federico veronesi

Signorvino lancia il nuovo concept
“SIGNORVINO STORIES”
al Vinitaly 2024: un anno di racconti dal vigneto al calice

Un nuovo ambizioso progetto per valorizzare l’eccellenza enologica italiana: è questo il senso profondo del concept del 2024 di Signorvino, presentato in anteprima al Vinitaly. “Nella nostra mission c’è la volontà di promuovere la conoscenza delle straordinarie eccellenze vinicole italiane, mettendo in luce sia i rinomati produttori che le piccole realtà innovative. Siamo pronti a portare queste storie in nuove città italiane, anche rafforzando il nostro legame in città dove siamo già presenti: per questo, abbiamo aperto a Firenze un nuovo grande locale in Piazza Santa Maria Novella”, dice Federico Veronesi, proprietario di Signorvino assieme alla sua famiglia. Il progetto “SIGNORVINO STORIES” si propone di mettere in risalto i protagonisti del settore enogastronomico italiano, dalla vigna alla cantina fino alla tavola. Attraverso eventi, approfondimenti e la condivisione di storie uniche, Signorvino mira a celebrare il patrimonio vinicolo italiano e a coinvolgere i clienti in un viaggio emozionante attraverso il mondo del vino.

“Siamo entusiasti di presentare il nostro nuovo concept “SIGNORVINO STORIES” al Vinitaly 2024. Questo anno sarà un emozionante viaggio nel mondo del vino italiano, celebrando le storie, le passioni e le tradizioni che rendono il nostro patrimonio enologico così unico e prezioso”.

Con 38 punti vendita e nuove aperture imminenti (il 10 aprile a Firenze è stato inaugurato un secondo locale – dopo quello in via Dei Bardi con vista su Ponte Vecchio – in piazza Santa Maria Novella 19), Signorvino continua a essere un punto di riferimento per gli appassionati di enogastronomia e per chiunque abbia la curiosità di scoprire il mondo del vino con facilità, divertendosi e sperimentando il meglio della produzione italiana a prezzi accessibili. Da Signorvino, la “Grande cantina italiana” nata nel 2012 da un’idea di Sandro Veronesi, è possibile infatti acquistare una bottiglia per qualsiasi occasione, fare un aperitivo, pranzare o cenare grazie a un menù con ampia scelta e abbinamenti sempre nuovi, ma anche partecipare a lezioni, degustazioni, Masterclass o trascorrere insieme una serata diversa dal solito, grazie agli oltre mille eventi organizzati ogni anno. In tutti i locali Signorvino è possibile trovare oltre 2000 etichette rappresentative dei territori italiani a maggior vocazione vinicola, scegliendo tra grandi nomi e piccolissime aziende spesso introvabili, nei punti più iconici e centrali delle principali città italiane.

I dati dell’Osservatorio Signorvino

L’approccio integrato ai settori della ristorazione, dell’enoteca e dell’e-commerce ha permesso a Signorvino di consolidare un rapporto sempre più significativo con la propria clientela, permettendo al brand di analizzare i dati di consumo e di preferenza da un osservatorio privilegiato: l’analisi delle vendite ha fornito infatti una panoramica accurata sulle abitudini di consumo dei clienti.  I dati emersi nel corso del 2023 hanno evidenziato nuove tendenze d’acquisto nei vari settori esaminati: retail, ristorazione ed e-commerce. Lo studio, condotto dalla sede principale di Verona, ha permesso di elaborare le informazioni raccolte direttamente nei punti vendita e sul sito di e-commerce, con l’obiettivo di fornire una guida non solo per i produttori, ma anche per l’intero settore vinicolo italiano.

Alcune etichette continuano a dominare le preferenze d’acquisto, con bollicine e vini rossi in evidenza. Franciacorta (10%), Amarone (9%) e Champagne (8%) sono i principali driver in termini di valore, mentre Prosecco (14%), Valpolicella Ripasso (7%) e Franciacorta (6%) conducono in termini di volumi. Dall’Osservatorio 2023 emerge inoltre come i giovani appassionati di vino stiano mostrando un interesse crescente per i vini biologici, naturali e Triple A, questi ultimi inclusi nel portfolio di Signorvino nel corso dell’ultimo trimestre del 2023. Per i giovani neofiti del mondo del vino, le bollicine, in particolare il Prosecco, e i vini bianchi come il Lugana e il Gewürztraminer, svolgono un ruolo importante nell’approccio al mondo del vino.

Per Luca Pizzighella, general manager di Signorvino, “il 2023 è stato un anno di importanti traguardi in Italia e, per la prima volta, anche all’estero grazie all’apertura dei punti vendita di Parigi e Praga. Ora il nostro obiettivo è puntare su denominazioni o tipologie di vino da far scoprire al nostro pubblico, perché il territorio italiano offre vini eccezionali”.

Italian Good Living

Venice Film Festival

extraordinary lifes